Olèando, un momento di gruppo, di persone, di artisti che ogni anno si diverte e comunicano la loro Arte  attraverso un  storia comune. Spettacolo di fine anno,  costruito intorno a un copione in cui  si esibiscono tutti gli allievi, le insegnanti  e gli amici dell’ associazione.
Lo spettacolo è coordinato e prodotto da Noi di Oleando, associazione culturale Olè.

NOI DI OLEANDO

Oleando 2018

COLMI, LAZZI, SCHERZI E INEZIE  CANTI,  DANZE E MILLE GRAZIE

E’ un surreale divertentissimo omaggio alla nostra migliore tradizione che fonde riferimenti alti con strizzatine d’occhio all’avanspettacolo. Un’attrice,  musicisti, ballerini, cantanti ,  un pubblico e una domanda universale: che cosa cerchiamo quando andiamo  teatro? o ancor meglio, cosa ci piacerebbe trovarvi? seduti sulle poltrone, che tipo di emozioni vorremmo provare?

Un teatro in cui la fantasia si rivela l’unico limite e in cui tutto è quindi possibile: che un comizio si sussegua a un delitto, che un telefono serva come copricapo, che una donna si innamori alla follia dei piedi di un uomo.

Un teatro che torna a essere finalmente il Teatro, spogliato di ogni retaggio televisivo e ricondotto alla sua essenza originaria: quella del Suono, della Parola e del Corpo

 

Olèando 2018 è alla sua nona edizione,  in collaborazione con associazione Realtà Debora Mancini.


COLMI LAZZI SCHERZI E INEZIE è un progetto di Realtà Debora Mancini con adattamento di Daniela Colella
Per le coreografie  
ITALA MAZZANTI danza orientale    HELGA ZANON  flamenco     ELIO ANDREONI  tai chi                      VALENTINA DANIELI  musical     ENZA GIAMMONA tiptap     CLARISSA e MATTEO tango argentino  LARA FAVERZANI   danza classica
Per la danza, il canto, musica       ALLIEVI, INSEGNANTI E AMICI DI  Olè
Per la recitazione           DEBORA MANCINI
Ospiti Speciali
LARA FAVERZANI   danza classica       ENZA GIAMMONA  tip tap    DANIELE LONGO  tastiera          LUCIANO MASSIMO RUSIGNUOLO  chitarra
Grafica: HELGA ZANON       Buffet: LUCIA FREEDOM GIOACCHINI IVANA
Assistenza Regia: LUCIANO RUSIGNUOLO
Direzione Artistica   ELENA COLELLA   DANIELA COLELLA   SARA RUSIGNUOLO    REALTA’DEBORA MANCINI
Produzione:   Associazione  Culturale Olè  Oltre L’Emozione
 

VIDEO GALLERY

Oleando 2017

I-Wordy, il respiro di una generazione

Chi cresce chi? I Genitori crescono i figli o i figli  crescono i genitori?  Due Famiglie sotto i riflettori che cercano di scoprire come Invecchiare senza diventare adulti.

Non servono parole più del necessario, non serve più uno stile rindondante, i bambini lo sanno : per fa centro ci vuole semplicità, solo il tempo di un respiro.

La vita è naturale, non la dobbiamo convincere, come una musica la dobbiamo cantare, guardiamo quello che già c’è, tutto è già li, come la musica la dobbiamo sentire.

Un cammino tra le arti proposte dall’Associazione Olé alla com-prensione di come  far centro nella propria Terra Felice.  Le troppe parole impediscono di cercare la sostanza, e di crescere nella voce del silenzio.

Olèando 2017 è alla sua ottava edizione :  Due famiglie sotto i riflettori che cercano di scoprire  come invecchiare senza diventare adulti. 


Nel respiro di quest’anno, in scena

 Per le Coreografie:
 ITALA MAZZANTI danza orientale    HELGA ZANON  flamenco     ELIO ANDREONI  tai chi                     VALENTINA BELLINASO  danza contemporanea , danzaterapia    VALENTINA DANIELI  musical e danza moderna  VALENTINA PASCULLI pianoforte
 Per la danza                       ALLIEVI, INSEGNANTI E AMICI DI  Olè
Per il Canto                        DAVIDE PARRINELLO    ARIANNA BELLINASO  DANIELA LOCATI
Per la Recitazione          ANDREA PARRINELLO    CLELIA GIAQUINTA       DANIELA LOCATI  TONY MCELI    ITALA MAZZANTI   ANGELO DI BLASIO    SILVIA PANTANO
 Ospiti Speciali                 LARA FAVERZANI   danza classica        MARTINA CORONA   danza moderna DANIELA POLESELLO MARCO CAPRA tango argentino   MARTINO PINI  chitarra flamenco
Grafica: HELGA ZANON    Scenografie:  SIMONETTA DISTEFANO   Buffet: LUCIA FREEDOM GIOACCHINI IVANA
Assistenza Regia: LUCIANO RUSIGNUOLO      DARIO  CAPOFERRI
Autore  DANIELA COLELLA
Direzione Artistica  ELENA COLELLA   DANIELA COLELLA   SARA RUSIGNUOLO
Produzione:   Associazione  Culturale Olè  Oltre L’Emozione
 

VIDEO GALLERY

Oleando 2016

Memorie Riflesse: Vivere a Colori

 

Irrin, il nome di una ragazza,  la sua storia raccontata  tra  melodie e ritmi della  sua vita, dei suoi antenati  di cui ne sentiremo risuonare il senso come in tante altre nostre vite.

A volte l’ agire è spinto da una antica forma  e la  forma spinge avanti una antica azione.

Il filo che lega le nostre vite tende una trama infinita che si perde nella notte dei tempi e si confonde con un futuro che sembra già scritto e che ritorna imperterrito , quasi prevedibile, su cui non possiamo scegliere e ne dobbiamo gestire le interferenze.

Una serie di sogni, di ricordi  e di informazioni  letto  dalle memorie che vibrano dentro di Lei, di cui ne è forma e sostanza e che si trasformano  piano  piano in una coscienza  realizzata che   non ha più bisogno di tornare a dormire.

Un viaggio nel tempo, un viaggio  nella musica,  nella danza, nella poesia che hanno fatto la storia, la sua storia attraversata da personaggi illustri, suoni antichi e danze immortali


Coreografie, ballo, canto, recitazione, musica, grafica, cibo, assistenza regia:  INSEGNANTI, ALLIEVI E AMICI DI Olè
Special Guest: HARASH HADI,  sufi      ALBINO SALA,  hang     MARTINO PINI, chitarra flamenco      MATTEO  COLELLA , pianoforte  LUIGI COLELLA,  clarinetto SARA RUSIGNUOLO, arpa celtica  ALFIERI LORENZO mimo statua umana
Autore –  Regia:    DANIELA  COLELLA      Direzione Artistica:  ELENA  e  DANIELA e  SARA
Produzione:    Associazione  Culturale Olè   Oltre L’Emozione

VIDEO GALLERY

Oleando 2015

E POI… COMINCIANDO DA  NOI UN UOMO E UNA DONNA

 

Ispirati dall’eterna lotta tra  “bianco e nero “,  Oleando 2015 si dispiegherà e volteggerà sonoro nella trama  di questa polarità che ci tocca tutti da vicino…  Le ombre vegliano sovrane tra il visibile e l’invisibile, seducono e distraggono.   Per una volta quella guerra senza fine lascerà spazio alla fiducia,  alla ricerca della sincronia,  per una nuova armonia.

 “. ..e poi, e poi e poi, non saremmo più soli io e lei, finalmente coinvolti davvero, potremmo di nuovo guardare il futuro. E riparlare del mondo, non più come condanna  ma cominciando da noi UN UOMO  e  UNA DONNA”   G.GABER


Coreografie, ballo, canto, recitazione, musica, grafica, cibo, assistenza regia:  INSEGNANTI, ALLIEVI E AMICI DI Olè
Special Guest: LAZARE OHANDJA Ballo –  MARTINO PINI Chitarra Flamenco –  DAVIDE MARZAGALLO Sax e Cajon –  MATTEO  COLELLA  Pianoforte  – TONY FERRARA Chitarra – DAVIDE PARRINELLO e SARA RUSIGNUOLO Canto – GABRIELE SOATTO e SARA RUSIGNUOLO  Recitazione
Autore –  Regia:    DANIELA  COLELLA      Direzione Artistica:  ELENA  e  DANIELA e  SARA
Produzione:    Associazione  Culturale Olè   Oltre L’Emozione

OLEANDO 2014

LA BELLEZZA DELLA VERITÀ’

Oleando  2014  volge su un tema molto sentito da tutte le persone e che accompagna la vita e la crescita di ogni Essere Umano sin dalla notte dei tempi : la ricerca della Verità.

I filosofi di tutti i tempi ci hanno lasciato innumerevoli e profonde informazioni, contatti, visioni, conoscenze e coscienze . Esseri speciali hanno accompagnato l’uomo nel suo cammino e lo hanno condotto attraverso questo sentiero spesso cosi faticoso e crudele. Delle loro  scoperte e le loro saggezze ne sentiremo il profumo sin dall’inizio dello spettacolo.

Noi ne abbiamo fatto arte. L’arte della Bellezza che vuole comunicare la  propria Verità, qualsiasi essa sia. Ne abbiamo fatto arte, come un perla rara, un momento di gioia , che gli artisti di Olè vi donano con questo messaggio:

”Guarda dentro di te, ascolta la tua voce interiore e ricorda che l’unico vero Maestro è l’Essere che sussurra al tuo interno. Ascoltala: è la Verità ed è dentro di te. Sei divino, non lo dimenticare mai.” cit. Giordano Bruno


Coreografie, ballo, canto, recitazione, musica, grafica, cibo, assistenza regia:  INSEGNANTI, ALLIEVI E AMICI DI Olè
Special Guest:  LYON HARVEY Illusionista , Mago – ANDREA  PARRINELLO e  DARIO SIMOMETTO Recitazione –  MARTINO PINI Chitarra Flamenco – SARA RUSIGNUOLO Arpa –  LUCIANO RUSIGNUOLO Chitarra classica  – DANIELA COLELLA  Violino  – ALESSIA DOSSENI Canto –   JESSICA SANTODOMINGO tango
Autore –  Regia:    DANIELA  COLELLA      Direzione Artistica:  ELENA  e  DANIELA COLELLA
Produzione:    Associazione  Culturale Olè   Oltre L’Emozione

OLEANDO 2013

E’ LA GIOSTRA CHE VA

Una sola Donna e le sue 5 Identità :  ognuna di epoca diversa ma appartenenti allo stesso ciclo : la bambina, l’adolescente, la mamma, la matura, la vecchia. Contemporaneamente assistono alla storia della propria vita  per capire e andare oltre il tempo e le sue regole. Assistono alla storia della vita e della sua compagna che, “senza pietà, dura e vera, come la VITA anche LEI  è onesta!”
 “e la vita ognuno di noi la conosce,  oddio come  la conosce, ognuno a modo suo , ognuno con la sua Storia. Nessuno sa bene come viverla , non gli viene insegnato, si impara, si impara. Si impara. Quante volte la stessa cosa.? Tutto è legato , il ciclo è completo qui in questa terra , in questo paradiso” “la vita, una giostra, un gioco, si un gioco. E con la gioia nel cuore accetto il mio tempo e  volerò oltre per ritrovare la mia impronta , giovane da vecchia come ero vecchia da giovane “
“Vedi Vecchia, il tempo è tiranno, confonde l’Essenza.  Ma adesso sai  che hai provato una delle più grandi gioie che siano concesse agli uomini: la libertà e il piacere dell’intelligenza sorta d’insaziabile ebbrezza di cui era fatta la vita quotidiana , non conta quanti anni abbiamo vissuto “ “ d’ora in poi lavorerò come se non avessi bisogno di soldi. Amerò come se non dovessi mai soffrire. Vivrò come se non dovessi mai morire. Ballerò come se nessuno mi guardasse”
“Finalmente ho capito che questi ostacoli erano la mia vita. Questo modo di percepire le cose mi ha aiutato a capire che non c’è un mezzo per essere felici ma che la felicità è il mezzo” “Dove sei? Dove sei essere nobile che mi comprende , che mi stupisce, che non guarda le apparenze e va a fondo, oltre, che guarda dietro ai miei occhi, dentro il mio sguardo…Dove sei essere puro e saggio? Dove sei cuore mio….”
“In fondo io posso fare qualsiasi cosa, tutto è possibile ma a volte mi sento come un fantasma , mi sento ingombrante e in attesa costante. Io si che son vera , le mie intense emozioni , come se fossi un bruco che lotta per diventare farfalla, come le farfalle che ho qua dentro” “Si io mi butto con ogni cellula del mio corpo in quel che faccio, se non altro perché per me… è la prima volta”
“C’è qualcuno che poi sappia quanti siano i granelli di sabbia, quanti fiori ci siano nei prati da quanti giorni siamo stati creati? Allora è inutile stare a contare è meglio cantare e danzare”
“Il luogo in cui siete diretti è la terra della psiche abitata dagli avi, il posto dove gli esseri umani rimangono pericolosi e divini, dove gli animali danzano ancora, dove quel che è abbattuto ricresce e dove i rami degli alberi più vecchi fioriscono più a lungo e dove i bambini giocano gioiosi, senza regole.  ” “Che ognuno prenda il suo posto  dall’inizio alla fine del gioco”

Coreografie, ballo, canto, recitazione, musica, grafica, cibo, assistenza regia:  INSEGNANTI, ALLIEVI E AMICI DI Olè
Special Guest:  LUCA CRISTIANI  MAURO CASIELLO  Arte IAIDO    –  FABIO PINNA  BREAK DANCE e ROUE CYR – ROBERTO BOLLETTIN  Flamenco –  TONY Popping –   FRANCESCO PERROTTA  Percussioni –  DAVIDE PARRINELLO   SILVIA FRAGALE Canto –  MATILDE DE BONA,  SILVIA PANTANO,  ELENA COLELLA, ANTONELLA BURTI,  NADIA PARACHINI,   ANDREA SIRTORI Recitazine
Autore –  Regia:    DANIELA  COLELLA      Direzione Artistica:  ELENA  e  DANIELA COLELLA
Produzione:    Associazione  Culturale Olè   Oltre L’Emozione

OLEANDO 2012

IO, HA UN SENSO

Un racconto di vita , di percorso, di viaggio nel quale ognuno di noi si può riconoscere Oltre le Emozioni. Il racconto dell’Ego in un viaggio nell’immensità del mare tra danze, teatro e magia.

L’ “IO” , rappresentato dal  RE  (nel suo aspetto maschile)  e dalla REGINA  ( femminile),  farà un viaggio emotivo partendo dal regno dei cieli, alla ricerca del Matrimonio perfetto con la Sensibilità di quell’ Anima , ormai perduta, uccisa sin dalla notte dei tempi dall’ arroganza.

Il “Senso” veicolato dalla Magia dell’Anima vive nella Sirena  che giace sconfitta nelle profondità del Mare, il regno degli Abissi. In questo  spazio ancora protetto, il Dio Nettuno e la Musa dell’Arte  sono alla ricerca di quella forza che li aiuterà a riequilibrare quell’istinto di vendetta che porterebbe alla distruzione totale.

Affinché  “Senso” possa  arrivare all’ “IO” ,  la  Regina, parte femminile dell’IO stesso, vede  un unica strada possibile: quella di fare un patto con la Regina del Regno di Mezzo, Regina della Terra, e il suo popolo.   Il sapiente folletto aiuterà le Regine  per la buona riuscita dei loro progetti

Il patto prevede una rinuncia, in cambio dell’ ultima paziente opportunità offerta al RE: quella di   osservare e modulare il suo orgoglio e la sua arroganza. Il popolo accetta e accontenta le voglie del re consapevole che sarà la volta buona. L’Ego e l’Anima   durante il  viaggio trovano varie difficoltà e vecchi rancori rimasti  irrisolti   indeboliscono la fiducia di andare Oltre , anche se  La Maga , Regina dei tre Mondi ,  con l’aiuto delle sue divine ancelle ha  già  annunciato che presto sarà tutto “Diferente”.

Il viaggio si fa tortuoso e minaccioso di sconfitta  ma con  “Una Historia de un Amor “ la Regina della Terra, apre nuovamente il varco ad un nuovo sogno già preannunciato dalla Maga ;  le “Memorie Perdute” riaffioreranno in una nuova pace e daranno spazio ad una nuova stirpe di uomini  capaci di portare avanti i propri principi nel rispetto della sensualità dell’Anima. Il  figlio regale dei Due  uscirà dalla porta della ricchezza e si fonderà con la Sirena, rinata e riportata in vita dalle materne magie della Maga ,  riuscita nel suo intento grazie alla  volontà e al supporto di tutte le forze della Natura.

Il patto è compiuto.

Nella Terra di mezzo Il figlio darà un nuovo ritmo , non più una copia, ma una Reale opportunità di Nuova Musica  suonata dal Vivo e danzata nella Fusione dell’Io  che ritrova il “Senso”.

 


Un grazie particolare alla  Barca….musa ispiratrice
Coreografie, ballo, canto, recitazione, musica, grafica, cibo, assistenza regia:  INSEGNANTI, ALLIEVI DI Olè
Autore –  Regia:    DANIELA  COLELLA      Direzione Artistica:  ELENA  e  DANIELA COLELLA
Produzione:    Associazione  Culturale Olè   Oltre L’Emozione

 

OLEANDO natale 2013 "NOTtE BIANCA"

noTte bianca

Gli artisti di Olè impegnati in un esperimento emozionante, un “MONDO BIANCO” . Ogni danza si esibirà su una musica che non è propria, dove il movimento del corpo diventerà un linguaggio universale, un espressione antica e dimenticata.


Coreografie, ballo, canto, recitazione, musica, grafica, cibo, assistenza regia:  INSEGNANTI, ALLIEVI DI Olè
Gli artisti della NoTte Bianca:
ARAGON  GUITAR TRIO   Chitarre – ROBERTO BOLLENTIN  JESSICA SANTODOMINGO Flamenc – FRANK MAURY Mimo e Quadri- 
Autore –  Regia:    DANIELA  COLELLA      Direzione Artistica:  ELENA  e  DANIELA COLELLA
Produzione:    Associazione  Culturale Olè   Oltre L’Emozione

 

OLEANDO 2010

PULSIONE D’AMORE

Quando non puoi fare a meno di danzare, cantare, suonare, recitare, adorare e, andare dove ti porta il cuore. VQTC.

 


Coreografie, ballo, canto, recitazione, musica, grafica, cibo, assistenza regia:  INSEGNANTI, ALLIEVI DI Olè
 Autore –  Regia:    DANIELA  COLELLA      Direzione Artistica:  ELENA  e  DANIELA COLELLA
Produzione:    Associazione  Culturale Olè   Oltre L’Emozione